PERCHE' ERANO ITALIANI

Il tragico silenzio delle foibe

ideato e prodotto da Alessandro Tacconi

con Deborah Demontis e Alessandro Tacconi

Due giovani innamorati: Fosca italiana, Ilir slavo. All’orizzonte una tempesta devastante che non avrebbe lasciato nulla come prima.

I sogni d’amore, una vita insieme, i figli, il lavoro: tutto spazzato via da una guerra e da troppe ideologie di destra e sinistra.

Va ricordato l’imperdonabile orrore contro l’umanità costituito dalle foibe e va ricordata la ‘congiura del silenzio’, la fase meno drammatica ma ancor più amara e demoralizzante dell’oblio” così affermava qualche tempo fa il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

A cadere sotto i colpi nemici in modo barbaro furono in primo luogo, aldilà dei colori politici i cittadini italiani. Lo spettacolo teatrale raccoglie il testimone di quanto è stato lasciato in lacrime e sangue e lo offre al pubblico.

È tempo che le voci di tutte quelle vittime ritrovino dei cantori, ma soprattutto un pubblico che faccia proprio il loro monito e il loro appello: la pace tra tutti gli esseri umani è sempre possibile!

 

Pubblico di riferimento dai 12 anni, per tutti

Tipo di intervento : Teatro d’attore e di narrazione

Durata . 60 minuti circa

PER RICHIEDERE INFO, SCHEDA TECNICA E DISPONIBILITA': direzione@circolospettacoli.it            tel.+39 0331548766  +39 3484020648 

imgres.jpg